Pagine

giovedì 29 maggio 2014

Sottili fili

ci avvolgono intrappolandoci
sono le emozioni che viviamo
intense
come in una tela sottile di ragno
ci ritroviamo imprigionati
inesorabilmente
come in un bozzolo
dal quale diventa difficile uscire
e che lasciano traccia sulla mappa del nostro percorso
condannandone il cammino
che ci travolge
lu





foto di Luisella Dolci


giovedì 21 novembre 2013

Lenta la neve fiocca

Lenta la neve fiocca, fiocca, fiocca.
Senti: una zana dondola piano piano.
Un bimbo piange, il piccol dito in bocca;
Canta una vecchia, il mento sulla mano.
La vecchia canta: intorno al tuo lettino
C'è rose e gigli, tutto un bel giardino.
Nei bel giardino il bimbo si addormenta
La neve fiocca lenta, lenta, lenta.
'Giovanni Pascoli' 

venerdì 23 agosto 2013

Nella notte

nella notte si ode l'urlo del temporale estivo 

 crepita grondante di pioggia 

che scroscia violenta dietro i vetri, 


mentre la terra si

ricarica di nuova forza.. 


domani il sole sorgerà ad asciugare le ultime

gocce di pianto....

lu

venerdì 14 giugno 2013

Meriggio di giugno

la meriedienne Van Gog 
giugno
il mese dove i grilli cantano tra le messi 
e le lucciole illuminano scorci di notti quiete,
 il mese del grano maturo e del profumo del fieno appena tagliato 
e l'estate che avanza 
lenta e sonnolenta al canto delle cicale

Lu

mercoledì 22 maggio 2013

Per ogni anima una stella

per ogni anima buona che sale in cielo
nasce una splendente stella
che  illumina il cammino
di chi  l'ha davvero amata
e  ti sarà  per sempre vicino
ad  indicarti la rotta

domenica 12 maggio 2013

A mio figlio

nell'abbraccio di tutto l'amore che ho per te
prima che le nebbie ti avvolgessero
capirai mai il mio dolore di ogni tuo fallimento?
capirai che ogni volta sarà come se avessi fallito io?

una mamma perdona sempre e soffre nel silenzio
e aspetta

mercoledì 10 aprile 2013

Il profumo del vento

Amo la brezza lieve che 

ti sfiora l'anima

profuma di panni stesi al sole che si gonfiano come vele

in un prato pieno di fiori

profuma di dolci carezze e lievi baci 


sussurra favole liete di principi e fate
e teneri ricordi che,
 dispettosa, aveva rubato

per tenerli sospesi
come fragili bolle 
racchiusi nel mare del tempo
portandoli con se

per poi restituirli a suo capriccio
come splendido dono

Lu